Azione in corso...
facebook linkedIN YouTube

Nuovo Bando della Regione Veneto a sostegno della digitalizzazione della PMI

La Regione Veneto ha pubblicato un nuovo bando per l’erogazione di contributi finalizzati al riposizionamento competitivo delle PMI, al sostegno agli investimenti e alla promozione della digitalizzazione e dei modelli di economia circolare

La Regione Veneto, per valorizzare i settori della produzione del sistema manifatturiero e dei servizi alle imprese, sostiene con questo Bando, la creazione e l’ampliamento delle capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi anche tramite la creazione di reti innovative regionali e aggregazioni di imprese. Il sostegno è inoltre finalizzato ad agevolare il riposizionamento competitivo promuovendo la digitalizzazione e modelli di economia circolare delle PMI.

La dotazione finanziaria è di € 33.500.000,00 e gli interventi devono essere realizzati nel territorio della Regione Veneto.

A chi è rivolto il Bando?

Possono accedere ai contributi le PMI con sede in Veneto e con codice ATECO nei settori indicati nell’allegato C del Bando.

Quali spese sono ammissibili?

Sono ammissibili i progetti volti a introdurre innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ad ammodernare i macchinari e gli impianti e ad accompagnare i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale anche in un’ottica di promozione della digitalizzazione e di riconversione dell’attività produttiva verso un modello di economia circolare e sviluppo sostenibile. Il progetto ammesso all'agevolazione deve essere concluso e operativo entro il termine perentorio del 14 febbraio 2024.

Le spese ammissibili sono relative all’acquisto di beni tangibili e intangibili e per sostenere i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, l’introduzione di innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, l’ammodernamento di macchinari e impianti, nonché la riconversione dell’attività produttiva verso un modello di economia circolare e sviluppo sostenibile e di promozione della digitalizzazione che rientrano nelle voci indicate nel bando:

  1. macchinari, impianti produttivi, attrezzature tecnologiche e strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo. I beni devono essere nuovi di fabbrica e funzionali alla realizzazione del progetto proposto.
  2. programmi informatici e tecnologie per l’ingegnerizzazione di software/hardware e prodotti, quali brevetti e know-how concernenti nuove tecnologie di prodotti, processi produttivi e servizi forniti, commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell'impresa e funzionali alla realizzazione del progetto proposto. Il complesso di tali spese è ammesso nel limite massimo del 50% delle spese di cui alla lettera a);
  3. spese per il rilascio, da parte di organismi accreditati da Accredia o da corrispondenti soggetti esteri per la specifica norma da certificare, delle certificazioni UNI EN ISO 14001:2015, UNI CEI EN ISO 50001:2018, “ReMade in Italy”, “Plastica Seconda Vita”, “FSC Catena di Custodia”, “Greenguard” e della registrazione EMAS (Regolamento CE n. 1221/2009); la spesa massima ammissibile per ciascuna tipologia di certificazione è pari a euro 5.000,00 (cinquemila/00), con esclusione di eventuali tasse, imposte e spese anticipate.

Le spese devono essere sostenute e pagate tra il 1 novembre 2021 e il 14 febbraio 2024.

Forma, soglia e intensità del sostegno

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto, è pari al 30% della spesa rendicontata ammissibile per la realizzazione del progetto ed è concessa

  • nel limite massimo di euro 150.000,00 (centocinquantamila/00) corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa a contributo pari o superiore a euro 500.000,00
  • nel limite minimo di euro 24.000,00 (ventiquattromila/00) corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa a contributo pari a euro 80.000,00.

Vai al bando

Punto Informatico si propone come partner per l’innovazione tecnologica e affianca la PMI nella scelta di soluzioni informatiche che la sostengano nella crescita.

Software ERP e soluzioni informatiche che sostengono la produttività aziendale e accompagnano l’azienda nei processi di digitalizzazione e di innovazione tecnologica.

Contattaci per analizzare assieme le esigenze della tua impresa e trovare le soluzioni innovative che ti possono sostenere nel futuro.

Contattaci

 

 

Rimani aggiornato su eventi e news!

Ultime News

Le scadenze del mese

Agosto 2022

I termini e le scadenze fiscali per gli adempimenti previsti nel mese di agosto

Storie di successo

Azienda Agricola Lucchese: un'agraria verso l'informatizzazione

Azienda Agraria che offre ai propri clienti il servizio di monitoraggio dei fitofarmaci cono sistemi informatizzati per adempiere agli obblighi derivanti dalla normativa.

Selection hardware del mese

Selection di Agosto 2022

Abbiamo selezionato i migliori PC e notebook in promozione per te

La soluzione del mese

Qui Fattura

Questo mese lo dedichiamo al software per gestire la fattura elettronica e trasferirla in contabilità

Punto Informatico Srl - Via Trieste 89, 31020 Villorba TV
C.F. - P.IVA 03204990265 - Ufficio delle imprese di TV - REA 227660 - Capitale sociale e quota versata € 10.400,00
Telefono: +39 0422 303171 - e-mail: info@pitv.it - PEC: pec@pec.pitv.it