Informatica, strumenti e metodi per far crescere il tuo Business

 

          

Il nuovo WiFi6 è finalmente arrivato!

Volevamo una tecnologia più performante, una trasmissione dei dati più veloce e uno streaming senza problemi. Stavamo aspettando la soluzione a tutti i problemi di connessione ed ora è arrivato: il WiFi 6 in questi mesi è finalmente disponibile.

Di cosa parliamo quando diciamo Wi-Fi 6?

Il WiFi 6 (o 802.11ax) è l'ultimo standard di rete wireless in cui vengono utilizzate tecnologie diverse per migliorare le prestazioni. Si tratta proprio di una rivoluzione sostanziale rispetto alle generazioni precedenti e, anche se le modifiche apportate dal Wi-Fi 6 non modificano il modo in cui utilizziamo i router wireless o le reti wireless, sono notevoli le migliorie apportate in un unico sostanzioso aggiornamento.

I termini chiave e i punti da chiarire per capire i vantaggi del wifi 6

Perchè il WiFi 6 “va così veloce”? Sono diverse le tecnologie che questa wifi porta con sé e, per capirne le potenzialità, dobbiamo familiarizzare con alcuni termini tecnici:

  1. Velocità di throughput: grazie alla maggiore larghezza di banda offerta dal Wi-Fi 6, aumenta la velocità di throughput, cioè la velocità di upload e download fino a quasi 10 Gbps, un gran passo rispetto alle velocità massime di circa 3Gbps con 802.11ac della versione precedente.
  1. OFDMA - Orthogonal Frequency Division Multiple Access: il Wi-Fi 6 gestisce in modo più efficiente le priorità del traffico generato dai dispositivi e comunica meglio con più dispositivi connessi simultaneamente. Uno dei modi per raggiungere questo obiettivo è proprio l’OFDMA che consente ad un router di assegnare canali a ciascun dispositivo in base a chi ne ha più bisogno.
  1. Multi-User Multiple Input Multiple Out (MU-MIMO): Wi-Fi 6 offre uplink e downlink a 8 stream MU-MIMO che trasmette i dati simultaneamente anziché in sequenza per una condivisione più equa della larghezza di banda tra i client collegati.
  1. Funzione Target Wake Time: con il WiFi 6 si riduce il consumo di energia da parte dei dispositivi connessi grazie alla funzione Target Wake Time, che consente di determinare quando i dispositivi si attivano per iniziare ad inviare e ricevere dati.
  1. Overlapping Basic Service Sets (OBSS): un'altra funzione del Wi-Fi 6 che può contribuire a ridurre la congestione della rete è l'OBSS che consente al punto di accesso di utilizzare un "colore" per identificare in modo univoco la rete. Grazie al lavoro simultaneo di OFDMA e OBSS la comunicazione è più efficace su reti affollate. Poiché sempre più dispositivi utilizzano il Wi-Fi, questo contribuirà a preservare la velocità e la stabilità delle nostre connessioni.
  1. Beamforming: Con il wi fi 6 diventa standard la funzionalità beamforming con cui, invece di trasmettere dati in tutte le direzioni, il router rileva dove si trova il dispositivo che richiede i dati e trasmette un flusso di dati più focalizzato in quella direzione. Lavorando in tandem con altre tecnologie integrate, come OFDMA e OBSS, il beamforming aiuta a rendere il Wi-Fi 6 ancora più veloce.
  1. WPA3: tra i vantaggi del Wi-Fi 6 è sicuramente da ricordare  anche il nuovo Wi-Fi Protected Access Wpa 3 che è un protocollo di sicurezza Wi-Fi che utilizza le password per la crittografia e quindi aumenta la sicurezza della rete. Wpa 3 diventa obbligatorio nel wi fi 6, anche se è già disponibile sui migliori router Wi-Fi 5.

Punto informatico ha scelto Zyxel per offrire ai propri clienti una soluzione WiFi performante e tecnologicamente innovativa. Visita la pagina dedicata!

Ultime News

Iscriviti alla newsletter

  Ho letto l'informativa sul trattamento dei dati alla pagina https://www.pitv.it/privacy-policy

Cosa cerchi?

A chi ci rivolgiamo

Vuoi conoscerci meglio? O chiederci informazioni su un prodotto?


Punto Informatico Srl - Via Trieste 89, 31020 Villorba TV

Telefono: +39 0422 303171 - e-mail: info@pitv.it

P.IVA 03204990265 - Privacy Policy