Azione in corso...
facebook linkedIN YouTube

Superbonus 110%...ti sei ricordato di inviare la comunicazione?

Il 31 marzo scadono i termini per la comunicazione all’agenzia delle entrate della cessione del credito o sconto in fattura. 

Il credito vantato nei confronti del Fisco per l’incentivo denominato superbonus 110%, può essere ceduto dal contribuente per incassare immediatamente la cifra che nel caso del Superbonus 110% è maggiore rispetto all’investimento effettuato. 

Il contribuente può agire in due modi:

  • Chiedere al fornitore uno sconto in fattura  pari alla detrazione ma non superiore al corrispettivo. In questo modo il fornitore che accetta avrà poi il diritto di cessione del credito ad altri soggetti.
  • In alternativa il contribuente può cedere il credito d’imposta corrispondente alla detrazione spettante ad altri soggetti come ad esempio istituti di credito e finanziari e qualsiasi altro soggetto, sia persona fisica o persone giuridiche, come società ed enti, senza un necessario legame del cessionario con l’intervento collegato alla detrazione.

Per quanto riguarda il Superbonus 110%, prima della comunicazione della cessione è necessario che siano state trasmesse telematicamente ad ENEA le asseverazioni rilasciate sui lavori e a differenza dei bonus ordinari la comunicazione può essere trasmessa solo dai professionisti che rilasciano il visto di conformità.

Per esercitare l’opzione, oltre agli adempimenti ordinariamente previsti per ottenere le detrazioni, il contribuente deve acquisire anche 

  1. il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione, rilasciato dagli intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni (dottori commercialisti, ragionieri, periti commerciali e consulenti del lavoro) e dai CAF 
  2. l’asseverazione tecnica relativa agli interventi di efficienza energetica e di riduzione del rischio sismico, che certifichi il rispetto dei requisiti tecnici necessari ai fini delle agevolazioni fiscali e la congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati.

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/superbonus-110%25

Per cedere il credito, il soggetto deve comunicare la sua scelta allegando la documentazione riguardante i lavori eseguiti, tramite un modello da trasmettere utilizzando la piattaforma on-line dedicata, entro il 31 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono state sostenute le spese.

Anche chi riceve il credito deve accedere al suo cassetto fiscale per accettarlo. I crediti saranno visibili nella sezione e utilizzabili in compensazione tramite modello F24.

Ci sono strumenti che possono aiutare i professionisti a svolgere quest’attività?

Grazie al Modulario di eBridge il professionista può svolgere facilmente tutte le attività per poter offrire  un servizio preciso e senza intoppi. Grazie alla check list vengono ricordati tutti i passaggi richiesti dalla legge ed è possibile gestire le comunicazioni relative agli interventi.

 

Contattaci per avere maggiori informazioni

 
 
 

Rimani aggiornato su eventi e news!

Ultime News

Le scadenze del mese

Agosto 2022

I termini e le scadenze fiscali per gli adempimenti previsti nel mese di agosto

Storie di successo

Azienda Agricola Lucchese: un'agraria verso l'informatizzazione

Azienda Agraria che offre ai propri clienti il servizio di monitoraggio dei fitofarmaci cono sistemi informatizzati per adempiere agli obblighi derivanti dalla normativa.

Selection hardware del mese

Selection di Agosto 2022

Abbiamo selezionato i migliori PC e notebook in promozione per te

La soluzione del mese

Qui Fattura

Questo mese lo dedichiamo al software per gestire la fattura elettronica e trasferirla in contabilità

Punto Informatico Srl - Via Trieste 89, 31020 Villorba TV
C.F. - P.IVA 03204990265 - Ufficio delle imprese di TV - REA 227660 - Capitale sociale e quota versata € 10.400,00
Telefono: +39 0422 303171 - e-mail: info@pitv.it - PEC: pec@pec.pitv.it